BAAI BAAI VUVUZELA! Secondo Tempo



BAAI BAAI VUVUZELA!
(in Afrikaans, bye bye vuvuzela)



Source: BookphotoSA
Ebershon and Mugabe Ratshikuni - Event The October Killings 

Wessel EBERSOHN  (Cape Town, 06-03-1940), ricorda aver scritto il suo primo romanzo a otto anni, ma per la sua pubblicazione ha dovuto aspettarne 29. Sua opera prima: A Lonely Place To Die (1979), seguito da una serie di romanzi alla fine degli  anni '70 e inizi degli '80 sulla situazione del paese in quel periodo, di cui due, 
Divide the Night (1981) 
e 
Store up the Anger (1980) censurati dal governo dell'apartheid. A metà degli '80, disilluso dalle lotte per la libertà si trasferì a vivere per sei anni nella Knysna Forest, periodo in cui pubblicòClosed Circle (1990), The Otter and Mr. Ogilvie (1987), 
Klara's Visitors (1988)
In Touching Distance (2004). Nei vent'anni successivi si dedicò solo alla rivista Succeed, ritornando ai gialli con The October Killings (2009) a cui seguirà nel Luglio 2010 Those Who Love Night.


Barbara ERASMUS si definisce nomadic free lance journalist che a deciso di invecchiare a cape Town davanti alla vista delle montagne. Scrive per molte testate fra cui ne citiamo alcune come Business Day, Sunday Times, Equinox.


Ha scritto anche racconti per i supplementi viaggi di Saturday Star, Cape Argus, Sunday Tribune, Travel Now, Diversions e Alive descrivendo viaggi in Russia, Alaska, Giappone, Tailandia, Hong Kong, Singapore, Europa, Nord America e Africa. 


Il suo racconto breve Blog ha vinto la competizione sudafricana Woman&Home nel 2007.


I successivi Kaleidoscope (2004) e Even with the Insects (2005) furono entrambi selezionati come Exclusive Books Annual Homebru Promotion, dalla libreria più famosa del Sud Africa, che annualmente fa una selezione dei migliori romanzi degli autori locali da non perdere.



Con il terzo romanzo Chameleon (2009),  entra a far parte del gruppo dei giallisti sudafricani e lo fa adottando le nuove tecnologie: essendo il suo libro pubblicato con il "print-on-demand".
Source: BookphotoSA - BE at launch Chameleon

Barbara FOLSCHER nota reporter televisiva nei turbolenti anni '80 fino ai primi '90, insegna in workshops alla London Business School e vive ad Oxford. Con il suo romanzo porta il lettore in un viaggio alla scoperta sugli effetti dell'apartheid e su come si sia generato. 


 Opere: 
Blind Faith (2007)

Tracy GILPIN 
(Cape Town 1970) di formazione giornalistica, ha lavorato per giornali e quotidiani, oltre che essere stat Direttore Progetti e Comunicazione per i musei di Cape Town e Johannesburg, non ultimo il Mueseo Internazionel dell'Apartheid.  Attivamente impegnata per i diritti civili contro l'apartheid, vive a Cape Town



Opere: Double Cross (2008)
Andrew GRAY 
nato a Pretoria, di formazione amministrativa e di consulente legale per un gruppo multinazionale europeo, la trama del suo prima romanzo si focalizza sui diamanti insanguinati, descrivendo non tanto quanto avviene alla luce del sole, quanto piuttosto cosa accade nei corridoi delle società del potere. 
Opere: The Fence (2007) thriller politico, ambientato a Jo'burg,  selezione al Sunday Times Fiction Prize nel 2008.







Joanne HICHENS  
laureata al Center of Creative writing dell'Università di Cape Town, è autrice di racconti brevi e giornalista per quaotidiani e giornali. Ha raccolto e pubblicato la prima antologia di tutti i tempi di gialli del Sud Africa Bad Company (2009). Vive a Miuzenberg.

Source:BookphotoSA

Opere: Out of Score (2006) romanzo a quattro mani con Mike Nicol (sopra con lei nella foto)

Geoffrey JENKINS (Port Elizabeth 1920, 2001) Un'intera vita con l'interesse per il viaggio in mare ha contribuito a creare molte delle trame dei suoi romanzi. A cominciare da Twist of Sand fino a A Daystar of Fear. Durante la 2a Guerra Mondiale, mentre era corrispondente per il Sunday Times strinse amicizia con Ian Fleming e, alla morte di quest'ultimo gli fu chiesto di scrivere il sequel di un'avventura di James Bond, ma rifiutò.
Di lui, Fleming disse: "Geoffrey Jenkins ha il dono supremo dell'originalità..." mentre The Manchesster Evening News scrisse di Hunter Killer: " ...un thriller avvincente, pieno di sconvolgimenti imprevedibili, il tutto confezionato con molta azione. Poichè l'autore è l'abile GJ, tutto quello che dovete fare è appollaiarvi sul bordo della vostra sedia, prepararsi a mangiarvi le unghie e gustarvi ogni minuto del libro"

Da segnalare: A Twist of Sand (1959), Hunter Killer (1966), A Daystar of Fear (1994) 







Dirk JORDAAN cresciuto nella parte nord della provincia KwaZulu-Natal, ha studiato giornalismo. La sua prima opera Jackal Summer (2007) fu selezionata per il Fiction Award dalla rivista Insig nel 2007. Jordaan vive a Pretoria con il suo compagno, due gatti, tre cani e due motociclette.

Sarah Lotz residente a Cape Town, esordisce con Pompidou Posse (non giallo), poi segue il legal thriller Exhibit A (2009)
alla presentazione del libro con moderatore Andrew Brown

libreria The Book Lounge, Roeland Street, Cape Town

0 geo-commenti:

Posta un commento

 

Geo-lettori im-pazienti

Geografando in fb

Geo-MEMO

I testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva del mio blog" gialli-e-geografie " e tutelati dalla legge sul diritto d'autore n.633/41 e successive modifiche.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge nr. 62 del 7/03/2001. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti inseriti nei post, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Le immagini ed i video presenti nel blog provengono dal web e quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione o per qualsiasi violazione di copyright, non avranno che da segnalarlo e l'autore provvederà alla rimozione immediata.