O SEMINARISTA - SARA' PUBBLICATO IN ITALIA? SARA' CHE...








Titolo: O Seminarista
Autore: Rubem Fonseca
Editore: Agir


Sarà che si diventa esigenti...
Sarà che, col passar del tempo, non si casca più nella logica deduzione "ha vinto un premio, (o è fra i finalisti), ergo è un bel romanzo"...
Sarà che, con una punta di orgoglio, si segue la trama senza troppo attingere al vocabolario...
Sarà che, come per i pilastri di certe guide gastronomiche, riconfermati senza ombra di dubbio per decenni, si ha il sospetto che diventi scomodo per gli addetti criticare la bravura dell'artista di turno e dal successo ormai consolidato.
Insomma, sarà per tutto quanto enunciato sopra, resta comunque il fatto che

l'ultimo romanzo di Rubem Fonseca mi ha lasciato indifferente.


Source: Zeca Fonseca

José Rubem Fonseca, (Juiz de Fora l'11-05-1925), è considerato un grande della letteratura brasiliana, vincitore del Premio Camões nel 2003, il più autorevole riconoscimento alla letteratura di lingua portoghese, istituito dal governo del Brasile e Portogallo nel 1998, che annovera fra i suoi premiati scrittori del calibro di Saramago, Amado, Bessa-Luis, e Lobo Antunes.

Le opere di JRF sono considerate Neorealistiche, scritte in uno stile secco e diretto, e spesso profondamente calate nel mondo delle Favelas, di cui è profondo conoscitore, essendo stato per 6 anni commissario in un Distretto di Rio de Janeiro.

Il lancio di questo romanzo è stato fatto in grande stile, sottolineando come fosse il primo libro brasiliano disponibile anche in versione digitale per Kindle e IPhone e con un trailer (come va di moda ultimamente) con lo stesso autore a leggerne l'incipit.



La trama: storia di un sicario di professione, amante delle donne e delle buone letture, che da cacciatore diventa braccato, da giustiziere a vittima. Tutto inframezzato da una storia d'amore e infarcito di citazioni in latino, perché, come suggerisce il titolo del romanzo, il protagonista, nonché io narrante, era un seminarista, prima di tramutarsi in assassino di professione.

Fra i romanzi e racconti del genere policial e literatura de enigma e de suspense, come viene chiamato il giallo in Brasile, di cui JRF è considerato grande maestro, spiccano:

O caso Morel (1973) Pilastro della letteratura poliziesca brasiliana
O cobrador (1979) dieci racconti brevi, in uno compare il personaggio dell'avvocato-investigatore Mandrake
A grande arte (1983) Mandrake investiga su un killer seriale. Premio Jabuti* per miglior romanzo.
Bufo & Spallanzani (1986) adattato per il grande schermo
Vastas emoções e pensamentos imperfeitos (1988)
Agosto (1990)
Romance negro e outras histórias (1992) sette racconti con personaggi misteriosi. Vincitore del Premio Jabuti per il miglior testo di racconti (1993)
Mandrake - A bíblia e a Bengala (2005) 

Non conosco l'autore per i suoi racconti brevi, né per i romanzi con protagonista Mandrake, (adattato al piccolo schermo per Fox Channel dal figlio dell'autore), ma certo è che, se è considerato il grande vecchio del giallo brasiliano, insieme a Luiz Alfredo Garcia Roza, deve aver scritto opere più interessanti, che mi riprometto di leggere, anche se alcune sono ormai introvabili nell'edizione italiana (destino di alcuni giallisti brasiliani in Italia, come accaduto per Garcia Roza).
Interrogativo che sorge spontaneo è se tale destino condiviso da entrambi sia solo dovuto a logiche di vendita oppure anche alla mancata "fascinazione" dei romanzi. 
Ma qui lasciamo il beneficio del dubbio. 

PS il Premio Jabuti è il miglior premio letterario in Brasile, lanciato nel 1959.





0 geo-commenti:

Posta un commento

 

Geo-lettori im-pazienti

Geografando in fb

Geo-MEMO

I testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva del mio blog" gialli-e-geografie " e tutelati dalla legge sul diritto d'autore n.633/41 e successive modifiche.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge nr. 62 del 7/03/2001. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti inseriti nei post, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Le immagini ed i video presenti nel blog provengono dal web e quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione o per qualsiasi violazione di copyright, non avranno che da segnalarlo e l'autore provvederà alla rimozione immediata.