FORZA GIAPPONE!

(caduta tetto libreria - Sendai Source: EL PAÍS)

(Fila per distribuzione dell'acqua - Source: EL PAÍS)

(Bangalore - India Source: El Clarín, Argentina)






(Source: EL PAÍS)

PS: la soluzione del quiz Statuae Manent è rinviata di qualche giorno, ma credo che questo ritardo sarà capito.

7 geo-commenti:

  1. Si, Nela, non solo capisco ma ti apprezzo molto. Grazie anche per il video che hai scelto di pubblicare. Ciao!

    RispondiElimina
  2. Che vuoi Giacynta,

    per una "capricornazza" come me, di solito pessimista, mi piace pensare che il pupo a cui stanno dando il biberon sia il samurai del 3° millennio che saprà trovare soluzioni per evitare queste calamità in futuro.
    Bye&besos.

    RispondiElimina
  3. Forza Giappone anche da parte mia : so che ce la faranno,Grazie per questo post: ce n'era bisogno.

    RispondiElimina
  4. @ Grazia.
    Anch'io so che ce la faranno e sai da cosa l'ho capito?
    Dalla foto della distribuzione dell'acqua.
    Chi ha anche pensato a tracciare quei semplici segni sul terreno per organizzare una distribuzione così composta in tempi di assoluta emergenza, vuole dire che sa reagire.
    Bye&besos

    RispondiElimina
  5. Ha colpito anche me quella foto: esprime così bene lo spirito giapponese, il suo amore per l'efficienza, la sua ricerca di perfezione, di bellezza, di armonia, il suo anelito a un'espressione composta e rigorosa, anche nelle emergenze, nel delirio, nella confusione.
    C'è da imparare, anche se dispiace farlo a spese di un intero popolo.
    Saluti!

    RispondiElimina
  6. Leggo il post dopo aver sentito qualcuno dire “In fondo, il Giappone è così lontano. Noi non dobbiamo preoccuparci”. Mi spaventa questo “tutto ciò che è lontano da noi, non ci tocca”. È ancora più confortante rifugiarsi qui e leggere che si vuole ritardare la soluzione del quiz. Non servirà a granché ma almeno si percepisce calore umano.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. @Duck, Barbara e a tutti i miei "fedeli" followers.
    Quello che mi conforta a continuare a scrivere e a cercare, anche in piena notte, le cose da postare, sono i commenti che troverò nei giorni successivi.
    Tutti belli, azzeccati, intelligenti e non banali.
    Se non fosse che in questo momento non è una frase molto felice, la riassumerei dicendo: perché siamo tutte e tutti sulla stessa lunghezza d'onda, ma ora preferisco dire che è perché condividiamo molti pensieri e opinioni.
    Un mondo di bye&besos.

    RispondiElimina

 

Geo-lettori im-pazienti

Geografando in fb

Geo-MEMO

I testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva del mio blog" gialli-e-geografie " e tutelati dalla legge sul diritto d'autore n.633/41 e successive modifiche.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge nr. 62 del 7/03/2001. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti inseriti nei post, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Le immagini ed i video presenti nel blog provengono dal web e quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione o per qualsiasi violazione di copyright, non avranno che da segnalarlo e l'autore provvederà alla rimozione immediata.