MONTALBANO SONO???!!!

Si è soliti dire che un'opera d'arte non si discute.

Tuttavia, onestamente, la statua in bronzo raffigurante Montalbano, inaugurata a Porto Empedocle alla presenza di Andrea Camilleri, sembra
aver colto di sorpresa anche lo scrittore, che la guarda senza la flemma con cui Simenon vide svelata quella del suo commissario Maigret. 


Sarà forse che Camilleri non fuma la pipa e non aveva nemmeno una delle sue sigarette a portata di mano?


Dubbio a parte, permettetemi dunque di far dubitare anche la statua stessa sulla sua fisionomia, lasciando che si auto-interroghi.


Montalbano sono?!


Per la cronaca: l'opera, dello scultore Giuseppe Agnello, fu inaugurata nel maggio del 2009. Collocata sul marciapiede di via Roma, non ricorda per precisa scelta l'attore Luca Zingaretti, che lo impersona nella fiction televisiva. 

11 geo-commenti:

  1. No, Montalbano, non sono, e nemmeno Catarella!

    RispondiElimina
  2. Boh, direi che potrebbe essere un'altra personna...
    Mi piacce la faccia di Camilleri, sorpreso...
    Baci e beijos

    RispondiElimina
  3. che delusione questa statua. Come quella che hanno inaugurato a Roma dedicata al Papa, alla Stazione Termini...

    RispondiElimina
  4. Devo dire che a me non dispiace. Trasmette una certa idea di solidità ed insieme di dolcezza. I baffi ( più baffoni che baffetti ), poi, mi sono sempre piaciuti. Trovo anche la posa indovinata, dinamica. Non è che ti entra nel blog e poi passa nel mio?
    :-)

    RispondiElimina
  5. @ Grazia, MJ, TuristadiMestiere e Giacynta
    In effetti, ragionando a "posteriori-del-post", probabilmente fare una statua a immagine e somiglianza di Zingaretti sarebbe stata di cattivo gusto, considerando che, a differenza della pittura, le statue solitamente ritraggono in maggioranza persone "che furono". In ogni caso, molti di noi sono legati al Montalbano Zingaretti, quindi forse, forse, almeno una vaga idea...
    Giacynta sì è una statua dinamica. E so che ce ne sarà un'altra in arrivo dal tuo blog al mio.
    Bye&besos a tutte

    RispondiElimina
  6. Ripensandoci sai a chi assomiglia? A Peppone, quello di Guareschi, privo , però,di don Camillo.Sarà per questo che Cammilleri è così perplesso?

    RispondiElimina
  7. Sarebbe stato anche di cattivo gusto fare una statua con le fattezze di Zingaretti, ma a me le fattezze suddette mi garbano parecchio!
    Ecco, ho abbassato subito il livello della discussione!
    Mi si perdoni, d'estate non sono più io, ma un essere gemebondo e mononeuronico (nei giorni in cui va meglio...)
    Saluti affettuosi

    RispondiElimina
  8. mi piace, certo zingaretti è quesi perfetto...

    RispondiElimina
  9. @Grazia Peppone prima della dieta (che anche lui si deve adeguare, per via del colesterolo...) Condivido sulla perplessità di Camilleri.
    @Duck ahi ragione, anch'io ho detto lo stesso. Quanto al "garbare",vai al post di oggi e vediamo se ti garba quello in carne-e-ossa... eheheh
    @giardigno65 ora che Montalbanò-Zingaretti è esportato anche in Francia, vediamo se, magari, succede che per la libera circolazione europea, gli fanno pure una statua là, con buona pace di Carlà. Oddio! Ho fatto la rima...

    RispondiElimina
  10. Io,al di là di Zingaretti, Montalbano me lo immagino molto diverso.
    E continuerò a immaginarmelo diverso.

    RispondiElimina
  11. @Costantino Prendendo a prestito il titolo di un romanzo di Sciascia dico: "A ciascuno il suo". Mentre per me Montalbano è ormai riconducibile a Zingaretti, non ti posso dar torto per altri. Giustamente ognuno di noi si immagina una certa identità in rapporto al personaggio di cui sta leggendo. Al riguardo mi sono detta la tua stessa frase - e continuerò a immaginarmelo diverso- quando ho visto chi impersonava Adamsberg nell'edizione della TV francese o il Mikael Blomkvist di Larsson in quella al cinema. In questo sta anche il fascino di un libro, no?!

    RispondiElimina

 

Geo-lettori im-pazienti

Geografando in fb

Geo-MEMO

I testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva del mio blog" gialli-e-geografie " e tutelati dalla legge sul diritto d'autore n.633/41 e successive modifiche.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge nr. 62 del 7/03/2001. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti inseriti nei post, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Le immagini ed i video presenti nel blog provengono dal web e quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione o per qualsiasi violazione di copyright, non avranno che da segnalarlo e l'autore provvederà alla rimozione immediata.