QUIZ: meno 3

Un curioso filo lega la viaggiatrice al cinema. Forse sarebbe meglio dire una diversion.


Ogni anno la viaggiatrice se ne va da Berlino quando inizia la Berlinale. 
Non si sa come, ma i suoi impegni lavorativi finiscono sempre prima della cerimonia d'apertura.


A Los Angeles, invitata a visitare Hollywood, ha risposto che
 non era nella sue priorità. Ma ormai è risaputo che l'Occidente Estremo (per dirla alla Rampini) non le sta molto simpatico.


A Mumbai poi, era inutile cercare Bollywood.  Bollywood è un nome astratto. Non un luogo. Tanto valeva guardare Aamir Khan in DVD, visto che non si era potuto nemmeno scorgere da lontano quando era membro della giuria all'ultima Berlinale.


E continuando nelle diversions, ecco che, mentre imperversa la Biennale del Cinema a Venezia, la viaggiatrice se ne parte per una destinazione che ha a che fare con tutte queste. Addirittura ci compete...


Quindi, se passeggiando la sera nel viale delle stelle, anziché la... traccia, incontrasse, in carne ed ossa, colui che tale traccia l'ha lasciata veramente, la viaggiatrice smetterebbe di fare diversions.




Andrebbe diritta al punto dicendogli, come lui stesso diceva in un anno passato che ancora deve venire:


Nella vita il vero amore si può mancare se lo si incontra troppo presto o troppo tardi. In un'altra epoca, in un'altro luogo, la nostra vita sarebbe stata diversa...


Scusate se la viaggiatrice vi sembra un po' stile the-hopeless-romantic, sta solo evitando di pensare alla valigia, il caricabatteria, i biglietti da visita, i resoconti, le medicine, gli occhiali da vista, quelli da sole, le scarpe basse, la sciarpina anti-cervicale, il romanzo anti-passeggero-esuberante-vicino di posto, la mappa del luogo con gli indirizzi delle librerie della volta scorsa, la cuffia da doccia, le ciabatte antiscivolo, i tappi per le orecchie, la mascherina per dormire in aereo, i bigodini...


No, i bigodini no.


Alegra-mente vostra,








4 geo-commenti:

  1. E' in America latina. Avrei detto Patagonia, quindi Argentina o Cile ma potrebbe essere anche qualcosa un po' più su. Vedremo...
    Intanto, prenditi il mio abbraccio e l'augurio di un buon viaggio.
    p.s.
    Ai film in aereo non sfuggi, però

    RispondiElimina
  2. Ecco, la sciarpina anti cervicale stavo per dimenticarla!
    Sei un tesoro, al solito.
    Saluti d'intesa :-P e buon viaggio!

    RispondiElimina
  3. @Giacynta sarebbe bello andarci (e tu sai che c'è una blogger-amica che ci andrà( Potrei dire con una punta di ironia che non vado fra pinguini veri, ma fra quelli simili in altezza, ma non me la sento. Sì ai film non sfuggo, l'ultimo viaggio mi sono vista "Il discorso del Re" in lingua originale. Sono riuscita a seguirlo solo perché il Re in questione era balbuziente, così parlava lentamente e io capivo quasi tutto ;-)
    @Dede lo vuoi proprio sapere? Non riesco a puntarli con le forcine. Che vuoi, ognuno ha le sue mancanze!
    @Lovi Sei MI-TI-CA, pensavo di fare un blog intitolato "ALEGRA-mente Vostra," ma lo faccio solo se tu ne fai un altro dal titolo: "Saluti d'INTESA" :-))))

    RispondiElimina

 

Geo-lettori im-pazienti

Geografando in fb

Geo-MEMO

I testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva del mio blog" gialli-e-geografie " e tutelati dalla legge sul diritto d'autore n.633/41 e successive modifiche.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge nr. 62 del 7/03/2001. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti inseriti nei post, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Le immagini ed i video presenti nel blog provengono dal web e quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione o per qualsiasi violazione di copyright, non avranno che da segnalarlo e l'autore provvederà alla rimozione immediata.