La valigiatrice 1a puntata

Salve, ricordate il coming soon nel post del 10 ottobre?


Ebbene eccomi: sono la Valigiatrice. Le mie misure? 44-29-77.
Niente male vero?
Anche il peso è di tutto rispetto: 20 kg. Chilo più, chilo meno.


Chi la settimana scorsa mi conduceva non ha mai molta pazienza nel manipolarmi. Sua la frase: Partire è vincere una lite contro la propria valigia.


Questa volta ha litigato non solo con me, ma anche con la mia compagna di viaggio.


C'è da dire che in due facevamo neanche tanto...27 kg. 
Cosa sarà mai, un volo europeo, salire e scendere poche scale mobili e molti, molti gradini!
In tutti i casi: scordatevi il contegno di certi porteurs! 

Lei non ci ha trattato così:

bensì così:

A Brussel Noord, dopo averci fatto subire l'umiliazione di arrancare gradino su gradino per salire al binario, abbiamo finalmente atteso, in modo dignitoso, il treno che ci avrebbe portato a destinazione. Ci vedete qui immortalate. 
Siamo fotogeniche vero? Meglio di quei due esili piedini del manifesto che sopra di noi guasta il fotogramma!


Io, fra l'altro, portavo qualcosa di molto prezioso: un chilo e mezzo di piadina romagnola, mentre, chi portava me è una romagnola il cui braccio ha rischiato di divenire dello stesso spessore della piadina suddetta. 
Si sa, è pigra e non fa palestra...quindi non ci si poteva aspettare che salisse i gradini del treno in agilità.


Sul vagone eravamo con una valigia tessuto-divano-inglese, accompagnata da una teutonica e bucolica signora limatrice di unghie, una nera XXL portata da un orfano di Steve Jobs, dall'indice svolazzante  su un iPad e due allegri trolley di improbabili colori, portati da due ragazze nello spirito, intente a farsi insieme una raffica di autoscatti.

Continua (ovvero: mettiamo a riposo le braccia della porteuse fino alla prossima puntata)

3 geo-commenti:

  1. Sono già pazza di queste due sante martiri. Sono con loro.
    p.s.
    Ho un sospetto sul destinatario delle piadine...

    RispondiElimina
  2. Io invece faccio fatica a raccapezzarmi, ma non fa nulla, mi godo lo stesso lo stile (e d'altra parte è risaputo che come lettrice di gialli e storie di suspense sia una schiappa).
    Saluti affettuosi!

    RispondiElimina
  3. @Giacy.nta Ah, così le "martiri" sarebbero loro?! Annamo ebbene!
    @Duck Oddio, suspense è parola grossa, comunque le puntate procederanno a breve.
    Bye&besos

    RispondiElimina

 

Geo-lettori im-pazienti

Geografando in fb

Geo-MEMO

I testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva del mio blog" gialli-e-geografie " e tutelati dalla legge sul diritto d'autore n.633/41 e successive modifiche.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge nr. 62 del 7/03/2001. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti inseriti nei post, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Le immagini ed i video presenti nel blog provengono dal web e quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione o per qualsiasi violazione di copyright, non avranno che da segnalarlo e l'autore provvederà alla rimozione immediata.