QUIZ PASQUALE - LA SOLUZIONE Sottotitolo: Vacanza Empordà-nte 1a parte

(Salvador Dalì Françoise Hardy)

Era il Marzo del 2009 quando la viaggiatrice e l'amica C. decisero di intraprendere un viaggio che ripercorreva i luoghi di Salvador Dalì.
Tutte le foto del post precedente sono, dunque, fatte da Nela San a testimonianza di un viaggio corto, ma interessante.

Per favore, scordatevi i parallelismi con Thelma e Louise. Pensate invece che i primi drammatici eventi avvennero già a casa quando, come al solito, Nela iniziò a litigare col bagaglio al grido:
"Prendo dietro solo due cose, tanto voliamo Ryan e non devo superare il limite del bagaglio a mano".
I tempi di Silvertrolley erano ancora lontani.

Il secondo evento degno di nota fu al ritiro dell'auto a Girona a quasi notte inoltrata quando al banco dell'autonoleggio, dovendo scegliere fra una Fiat 500 e una Seat-non-so-il-modello, Nela non esitò un momento:
"Siamo in Spagna. S'à da guidare spagnolo! Seat!"
C. ancora la rimbrotta per la scelta. Si aggirarono nel parcheggio dell'aeroporto per 10 minuti buoni attorno all'auto non capendo da dove si aprisse il bagagliaio e ancora oggi non hanno scoperto quale strano tasto rispondente forse ad un improbabile "abracadabra-olè" comando, permettesse di aprire a distanza entrambe le portiere...se ne apriva sempre e soltanto una.
Lasciarono l'aeroporto caricando le due nano-valigie sui sedili posteriori e poiché avevano scelto un Can a 11 km da Figueras si addentrarono in una campagna buia e sperduta dove le uniche testimonianze di passaggio umano erano tracce di pneumatici di trattori agricoli sull'asfalto. 
Tracce impregnate di qualcosa che, ad un attento esame dei pneumatici della loro auto il mattino successivo, si rivelò essere estiércol de vaca.

PS
L'uovo della foto del post è il medesimo fotografato da Nela San, ça va sans dire che questa non è stata scattata da Nela, ne' tantomeno ritrae C. (anche se per altitudine la Hardy e C. sono simili)

segue

4 geo-commenti:

  1. Che anche la Seat fosse influenzata a distanza dal surrealismo di Dalì?
    Ovviamente non avevo indovinato, ma ora aspetto im- paziente la prossima puntata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che dal surrealismo, credo fosse influenzata dalla...pazzia, non quella del genio pittorico ma di quel "genio" di tecnico elettronico che doveva aver tarato il telecomando a distanza della chiave...
      Bye&besos

      Elimina
  2. Vengo ad augurarti la buonanotte e a ringraziarti per il pensiero gentile in alto a destra:)) Baci

    p.s.
    mi hai fatto morire con il racconto del viaggio-avventura in Seat-coche!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, sono contenta se riesco a divertirvi.
      Bye&besos y buena noche!

      Elimina

 

Geo-lettori im-pazienti

Geografando in fb

Geo-MEMO

I testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva del mio blog" gialli-e-geografie " e tutelati dalla legge sul diritto d'autore n.633/41 e successive modifiche.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge nr. 62 del 7/03/2001. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti inseriti nei post, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Le immagini ed i video presenti nel blog provengono dal web e quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione o per qualsiasi violazione di copyright, non avranno che da segnalarlo e l'autore provvederà alla rimozione immediata.