Vacanza Empordà-nte 4a puntata

Claro que podría haberme conformado con un 315, porque yo no sé si tu lo sabes, pero la BMW tiene una graduación un poco bizantina, como las clasificaciones bancarias. [---] El 315 lo tienen incluso algunos oficinistas, gentes que han estado ahorrando centavo a centavo para el día del gran estallido final que justificarà su vida, ya que en su vida no hay otra cosa. Pero el 320 ya es distinto,. Y luego entras en las delicadezas del 323 I, que es como el informe bancario de "solvente hasta 5-10 millones" [---]
cuando compra un coche (que necesariamente ha de ser un BMW, un Mercedes o un 600 usado, porque la verdadera riqueza también admite la extravagancia) una Bassegoda no puede quedarse en la serie 3, sino que ha de llegar a la serie 5, ya que la 6 o la 7, demasiado pomposas, serian una exageración a mi edad.
Francisco Gonzales Ledesma Cronica Sentimentale en Rojo (1980)
Ognuno intenda la mobilità come più gli aggrada. Mentre gli spagnoli teorizzavano sui BMW blasonati, gli olandesi inventavano il Car Pool, alla fine del secolo scorso, quando ancora i prezzi dei carburanti erano accessibili.
Sarà per quello che l'economia zoccolante non è azzoppata come quella degli spagnoli e la nostra?
Anche nei giorni in cui le nostre due trascorrevano la vacanza Empordà-nte, gattescamente sedute in un bar nella piazza di Begur, gli olandesi non mancarono di distinguersi...



Smessi i loro zoccoli, sfilarono, fra tavolini e la grande chiesa di Sant Pere (foto sopra), in più consoni scarponi e consunti pantaloni a mezza gamba da trekker nella stessa piazza. 
Gambas, storpiatura spagnoleggiante ad indicare le gambe (in spagnolo in realtà patta) color gambas (nel senso appropriato del termine= color gamberetto), le nostre dedussero trattarsi non di tedeschi, ma di olandesi, vedendoli in ordine sparso, ridere ad alta voce la loro soddisfazione al compimento di uno dei tanti camins de ronda.

Camins: sentieri lungocosta, usati da pescatori e polizia nel controllo contro il contrabbando. Molto suggestivo quello dalla spiaggia di Sa Riera a Begur a Aiguafreda (foto a fianco). 
Aiguafreda:  piccola insenatura, protetta dal colle Puig Rodò, spettacolare paesaggio con una fonte di acqua, da cui il suo nome. (Mappa dei camins attorno a Begur, clikkare qui)
L’unico trekking fatto dalle nostre due era quello che le portava la sera a uscire dal Can. 
Un'ipotetica voce di un satellitare, avrebbe recitato più o meno così:
attraversare piazza buia allo scandire di 12 rintocchi (4 per i quarti + 8 per le ore= alle 9 di sera);
dribblare gatos, (anche loro in attraversamento piazza per convergere al loro ristorante, gli scalini della macelleria chiusa dove il generoso-mai-visto-proprietario lasciava a traccia della sua presenza la generosa comida per i suddetti);
prendere prima calle a destra fino allo stop;
procedere senza fermarsi allo stop (tanto non c’è vita umana/auto che transiti); procedere diritto fin fuori dal paese; continuare su marciapiede, (non per pericolo automezzi in transito, ma per evitare di impestare le scarpe sul manto stradale con impacciamatura di estiercol de vaca);
destinazione raggiunta.

Raggiungere la destinazione era un sollievo per il corpo, il palato e gli occhi.

L’ipotetico satellitare non rilevava che ogni volta il percorso rischiava di superare il limite di velocità pedonale causa il vento freddo (quello sempre presente).
Da qui il sollievo per il corpo al varcare la soglia del ristorante, dove si mangiava bene la cuina casolana e si rimirava altrettanto bene il proprietario atipico.
Atipico, in quanto ormai era stato assodato che: a parte Ana, los gatos, le voci del bar polivalente, il letame della strada e lui,  la tipicità del luogo era la mancanza di vita umana.


Restaurant El Trull de Fortià
C/ Reina Sibil.la 8
17469 
Fortià 

6 geo-commenti:

  1. Anche i camins de ronda?!!! Ma è un luogo troppo spettacolare! No, non posso farmelo sfuggire così… Attendo la prossima puntata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì in questo post quello che si deve fare, nel prossimo, invece, quello che non si deve fare.
      Bye&besos bulleschi ;-)

      Elimina
  2. Mi diverto sempre di più a seguire le tue avventure notturno- gattesche. Dopo gli olandesi, i camins de ronda, e la cuina casolana, cosa altro ci aspetta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sarà il post gastro-neutesco, quello gala-tesco e altri. Adesso che so che ti piacciono...chi mi ferma più.
      Bye&besos casolani

      Elimina
  3. zone affascinati, remote , tanto da aspettarsi la materializzazione di salvaje bestias al posto dei gatos... Che avventura, ragazze! :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le selvajes bestias?! Nel prossimo, le mucche...
      Bye&besos & muuuuuuhhh

      Elimina

 

Geografie Blogganti

Geo-lettori im-pazienti

Geografando in fb

Geo-MEMO

I testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva del mio blog" gialli-e-geografie " e tutelati dalla legge sul diritto d'autore n.633/41 e successive modifiche.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge nr. 62 del 7/03/2001. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti inseriti nei post, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Le immagini ed i video presenti nel blog provengono dal web e quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione o per qualsiasi violazione di copyright, non avranno che da segnalarlo e l'autore provvederà alla rimozione immediata.