Mentre voi dormite...(2a)

Premessa: non voglio rovinarvi la digestione, mentre dormite, o la colazione, quando magari leggerete il post al mattino, ma la viaggiatrice ha forse scoperto che un modo per alzare il fatturato almeno di un´industria alimentare della sua regione qui, dove lei sta adesso, ci sarebbe.

Se non fosse che l´alimento in questione, non solo viene considerato originario di questo paese, ma - addirittura - patrimonio storico della citta´in cui mi trovo.
Quindi, per dirla alla Nanni Moretti: <...continuiamo a farci del male...>.
Gia´continuiamo, oltre a quello che, rappresentando -male- la nostra immagine, fa la delegazione della regione da cui la mortadella REALMENTE proviene.

Piove sul bagnato?!
Si´, e non solo perche´(continuo ad avere problemi con la tastiera, accidenti!) martedí la suddetta delegazione e´finita agli onori della cronaca non solo per le magre occasioni di incontri, le scarne serate promozionali sul prodotto alimentare italiano ma persino sul Corriere della Sera, per un bel battibecco durante uno degli incontri istituzionali che stanno avendo in questo paese, ma anche perche´ il meteo sta cambiando e minaccia pioggia. Per battibecco click qui

Lasciandovi ancora sull´interrogativo del filet mignon (si´, Barbara, se ne parlo io non e´una ricetta gastronomica), la foto qui e´il baby sandwich che la viaggiatrice, pardon la doutora, si e´mangiata giovedí.
E´una porzione sola.  Una baby porzione.
Adesso capite perche´qui se le nostre delegazioni si fossero mosse a tutela del prodotto italiano tanti anni fa e non adesso per venire a far danni, sarebbe aumentato il fatturato dei produttori di mortadella bolognese?

La viaggiatrice va ad iniziare la valigia, cosi´, almeno,  sfoga la sua rabbia piegando i soliti abiti che ha preso con se´. Quelli in piu´...ovvero quelli istituzionali.




1 geo-commenti:

  1. Che storie,, Nela! E non solo quella del filet mignon.Ci sarebbe molto da commentare sulle relazioni italo- brasiliane, a partire dal "caso Battisti". Peccato che l'Italia, come spesso succede, dopo un po' di polverone iniziale, scelga sempre la via del silenzio.

    RispondiElimina

 

Geo-lettori im-pazienti

Geografando in fb

Geo-MEMO

I testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva del mio blog" gialli-e-geografie " e tutelati dalla legge sul diritto d'autore n.633/41 e successive modifiche.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge nr. 62 del 7/03/2001. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti inseriti nei post, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Le immagini ed i video presenti nel blog provengono dal web e quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione o per qualsiasi violazione di copyright, non avranno che da segnalarlo e l'autore provvederà alla rimozione immediata.