Mentre voi dormite...(4a): Copa, Carioca e dizionario viatorio


J=Jobim
Secondo voi, quanti passeggeri  si fermano a leggere a placa con le parole di Antônio Carlos Brasileiro de Almeida Jobim all'interno della sala partenza dell'aeroporto a lui intitolato a Rio de Janeiro? Non si sa. 
Ma di certo il creatore della bossa nova vedeva giusto scrivendo che, per questa città, si può morir de saudade.






C=Copacabana
La viaggiatrice vi è arrivata di notte e, onestamente, la praia di Copa, per quel che poteva vedere all'alba dal suo hotel, non l'ha entusiasmata subito. 


Ma erano le 05.30 ora locale del mattino, undici ore di volo e l'Oceano che non era stato zitto un momento la notte precedente avevano contribuito.
"Tutto qui?" - si chiese la viaggiatrice, guardando la spiaggia e, volgendo lo sguardo alle spalle del mare, pensò che, tutto sommato, qualcuno aveva una vista migliore della sua.

R+CPH= Rolling Stones e  Copacabana Palace Hotel

Sicuramente, doveva essere un panorama spettacolare quello che si vedeva dal Copacabana Palace Hotel per il concerto gratuito dei Rolling Stones nel febbraio 2006, che vide riunirsi più di un milione di persone nella spiaggia.



Dalle 60 stanze che avevano prenotato, di certo si pregustavano la passerella sospesa sull'Avenida Atlantica. Costruita per l'occasione, li portava dall'albergo direttamente sul palco, concerto gratuito.

La viaggiatrice però pensava ad altre persone.

FF+M=Favelas, Favelados e Morro

I Favelados, ovvero gli abitanti della Favela della collina Morro (collina, in portoghese) dos cabritos, dalla loro altezza vedono sia la spiaggia di Copacabana che quella di Ipanema.
Politically correct, oggi sono chiamate comunità.
Qualcuno è inorridito al pensiero che il 20% degli abitanti abiti in questi luoghi, ma è una legge naturale. Dove c'è B+C (vedi sotto) c'è FF+M...

B+C= Bairros e Carioca
A fianco dei quartieri (bairros, in portoghese) dei carioca, sorgono le favela di chi, quando non campa di crimini più o meno grandi, lavora in prossimità, non potendosi permettere economicamente di essere pendolare con i mezzi pubblici.

Sorvete Nestlé Carioca como você
La viaggiatrice rimane sempre disgustata da certe campagne di globalizzazione.
Vi pare che il gelato, tipico prodotto italiano, debba essere forzatamente abbinato dal gigante alimentare svizzero agli abitanti della città di Rio? Non sarà, purtroppo, l'unica sorpresa in questo paese...

Disgusto a parte, carioca deriva da due nomi nella lingua tupi degli indios: Kara'iwa (uomo bianco) e oka (casa)= casa dell'uomo bianco. 
Se poi qualcuno vi dice che è fluminense, abita allora nella Provincia di Rio de Janeiro, termine direttamente dal latino flumen= fiume, rio.

C= Cemitério São João Batista


Se a Rio i vivi, indipendentemente dal ceto, guardano verso il mare, i morti guardano verso il Cristo del Corcovado.
La zona grigia alla base della parte dei morros che separano l'interno dalla zona delle spiagge, costituisce il Cimitero di S. Giovanni Battista, dove riposano Primi Ministri, Presidenti del paese e artisti come Candido Portinari, Vinicius de Moraes, Carmen e Aurora Miranda.

Lo stesso Jobim, da cui parte questo post, è sepolto qui.



5 geo-commenti:

  1. non conosco il Brasile e mi dispiace, ma su Jobim, Joao Gilberto Vinicius &Co detto senza falsa modestia posso fare la mia porca figura. Madam la viaggiatrice, sapesse quanto avrei voluto essere lì con Lei

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un genere di musica che piace anche a me e, per la proprietà transitiva ti confido: anch'io ho provato molta invidia quanto Fiorella Mannoia ebbe la possibilità di incontrare molti dei suoi migliori interpreti, per registrare l'album Onda Tropicale.

      Bye&besos bossa-novati.

      Elimina
  2. Sapevo che eri lì. Il quiz era facile, stavolta.
    Come sempre, grazie per tutte le chicche che dispensi a ogni tuo rientro. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti, non posso sempre essere "oscura" nei quiz. Qualche volta bisogna anche esser buoni. :-)

      Bye&besos & chicche

      Elimina
  3. Ti seguo come un'ombra, anche a Rio. Tornerò abbronzata come te(lo spero).
    Grazie di tutto, amica vagabonda

    RispondiElimina

 

Geo-lettori im-pazienti

Geografando in fb

Geo-MEMO

I testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva del mio blog" gialli-e-geografie " e tutelati dalla legge sul diritto d'autore n.633/41 e successive modifiche.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge nr. 62 del 7/03/2001. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti inseriti nei post, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Le immagini ed i video presenti nel blog provengono dal web e quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione o per qualsiasi violazione di copyright, non avranno che da segnalarlo e l'autore provvederà alla rimozione immediata.