...EUN FAR FAR East, Baby!





Quella che oggi scrive è una viaggiatrice stracamente indispettita dall'andazzo del periodo.
E poco importa che Rob Brezny le suggerisca che:
È un ottimo momento per spodestare i falsi dèi e le autorità meschine e per smascherare i disonesti. Tutto quello che intorno a te non merita il potere che rivendica dovrà vedersela con il tuo scetticismo. Quando avrai finito di fare pulizia all’esterno, dedicati al tuo mondo interiore. Non ti viene in mente nessuna ipocrisia da smontare? Nessun eccesso di presunzione che potrebbe essere ridimensionato? Nessuna finzione alla quale farebbe bene una sana dose di sincerità? 
Questo non sarebbe far pulizia, ma fare  di-sin-fe-sta-zio-ne bella e buona.
Ancor meglio sarebbe chiamarla far tabula rasa.
Ma si sa, fra il dire e il fare...poi ci sono i compromessi, le diplomazie etc etc.


Tutto questo dopo la riflessione fatta leggendo il post di valigiesogni , constatando le tante affinità elettive, fra cui la mancanza di tempo per far le cose che piacciono, che accomuna molte di noi.


La viaggiatrice, ad esempio, sa che sarebbe bene documentarsi prima di partire per il viaggio che fra meno di un mese la porterà ancor più lontano di quanto mai è andata finora. 
Ma questi suoi son tempi stritolatori, che inesorabilmente non le fanno fare quel che si vuole. 


Solo alcune attività continuano, indipendentemente  dalla mancanza di tempo: il progressivo calo della vista, l'inarrestabile imbiancarsi dei capelli e l'immarcescibile tensione lavorativa.


In queste notti, dove persino la luce lunare infastidisce la viaggiatrice, distesa insonne nel letto, lei pensa a cosa sa di quel paese.


Al momento le vengono in mente solo due cose. Una positiva e l'altra negativa.


La positiva: nel medagliere olimpico, questo paese supera un paese europeo con cui lei non ha feeling.


La negativa: che il signore della foto, autore di gialli, nato nella capitale di quel paese, non è pubblicato in Italia, ma - guarda caso - proprio in quella stessa nazione europea che, sempre nel suddetto medagliere, si trova appunto dopo e con cui la viaggiatrice non ha feeling.


Fermate il mondo. Voglio scendere.  


9 geo-commenti:

  1. Cara Nela San, che posso dirti? Pazienta ancora un po' e nel frattempo, in quei pochi ritagli di tempo che ti rimangono, guardati cautamente intorno, così, con fare disinvolto, senza cercare nulla di particolare, senza aspettarti chissà cosa, ma guarda nella direzione in cui vorresti andare.
    Intanto, un abbraccio affettuoso a te e a tutti (ma il gattone? sta meglio? scusa, vengo da un periodo di parziale oscuramento mediatico)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Duck, vedrò di metter in pratica il tuo suggerimento, anche quello che tu mi hai dato a voce, a cui penso spesso.
      Il gattone si è ripreso, ci sono voluti sette giorni, ma è tornato lui. Come ce ne siamo accorti? Perché ha ricominciato a spostare la Sina dalla sua ciotola, per mangiare anche le crocchette della gatta. Meno male! Io mi ero presa un bello spavento, perché aveva perso molto sangue.
      Bye&besos (quasi) domenicali

      Elimina
  2. Ciao cara, giornate grigie queste (qui anche nel tempo). Ma ce la faremo... sono sicura. Quanto al pese dove andrai in viaggio, non mi ci provo nemmeno a indovinare. Di solito sbaglio, lo sai. Io, invece, a settembre andrò a farmi il consueto bel giro nel paese europeo con cui tu non hai feeling e che, invece, per me è uno dei paesi dell'anima (e che non è la Bulgaria... oppure sì?)
    Avrei tanta voglia di vederti, ma mi devo accontentare di un abbraccio virtuale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima, grazie anche a te per il supporto, in effetti questo calore (mi riferisco alla manifestazione d'affetto, non a quello climatico) è di grande supporto.
      Anch'io ho voglia di vederti, vediamo se troviamo un giorno, quando finirà il mio delirio lavorativo, cioè dopo la fine di settembre.
      Bye&besos virtuali e non.

      Elimina
  3. Vai in Corea del Sud? Ho pensato alla Francia e quindi… Centrato?
    Cara gemellina, grazie per la citazione! Ieri sera, il mio capo (che, neanche a dirlo, s’è già fatto un discreto numero di giorni di vacanza e che oggi riparte per un mese) mi dice telefonicamente (da casa sua, mica dall’ufficio) che è bene sistemare un po’ di cose per andare in vacanza sereni. Al che mi sfugge un “Sì, cercherò di formattare tutto…”. Termine a lui meno noto di “disinfestazione” ma anche stavolta hai colto nel segno. Per non parlare del calo della vista e della, sigh!, caduta dei capelli. Ma non era ad ottobre che fisiologicamente si perdeva qualche capello in più? Senti, io non voglio più essere nobilitata dal lavoro, voglio fare la casalinga. Senza la necessità d’esser disperata.
    Attendo le puntate successive per saperne di più sul tuo viaggio!

    RispondiElimina
  4. Gold medal per te, cara valigiesogni! Come vedi hai centrato il quiz, che poi non era così difficile. L'indizio del paese con cui non ho feeling (la Francia) è stato probabilmente determinante.

    Sì, anch'io sapevo che era il mese dell'uva in cui perdevano i capelli, ma - come si dice? - non ci sono più le stagioni di una volta... Scherzi a parte: in questi giorni credo che gli unici "nobilitati" dal lavoro siano i giornalisti di sky al seguito delle Olimpiadi. Tutti perfettini e sorrisi a 64 denti. Io invece, che ho perso la mia vena gastronomica, nella maratona di 50 km che mi faccio ogni giorno per andare e tornare dalla corsa a ostacoli del lavoro, vorrei essere premiata per la pazienza. La mia è olimpica. Non ho dubbi.
    Bye&besos anche a te di un buon fine settimana.

    RispondiElimina
  5. Coraggio! Tempi difficili...
    Ti voglio bene, anche da lontano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io te ne voglio MJ. Ogni tanto penso che se ci incontrassimo, avremmo tante cose da raccontarci e non basterebbe ne' una zuppa alentejana ne' un risotto... Baci romagnoli.

      Elimina
  6. L'avrei chiamato spleen, ma per il tuo stato d'animo ci vorrebbe un termine esplosivo, qualcosa che richiami la forza dirompente della rabbia...

    p.s.
    vedrai che su quella nazione cambierai avviso, così come ti è successo per il lontano Oriente :)

    RispondiElimina

 

Geo-lettori im-pazienti

Geografando in fb

Geo-MEMO

I testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva del mio blog" gialli-e-geografie " e tutelati dalla legge sul diritto d'autore n.633/41 e successive modifiche.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge nr. 62 del 7/03/2001. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti inseriti nei post, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Le immagini ed i video presenti nel blog provengono dal web e quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione o per qualsiasi violazione di copyright, non avranno che da segnalarlo e l'autore provvederà alla rimozione immediata.