Korrea l'anno...


La viaggiatrice sta ancora pensando cosa le è piaciuto della Corea... e poiché impiega così tanto ad elaborare cosa è stato di suo gradimento, forse la risposta giusta è che ha suscitato perplessità.

Ricordate il post su  kyobo che invece ha destato sentimenti di negatività e freddezza? Forse negli ambienti delle librerie più famose il paese non eccelle. 
Eppure, molte delle statue che si trovano a Seoul, ritraggono personalità con un libro in mano. Come la statua dell'uomo di fronte al Sejong Centre:
(Source: Lee Jin-man/AP)



un'altra, la cui localizzazione non è stata ben identificata, ritrae una donna, che meglio potrebbe essere la compagna in statua ed ossa dell'uomo in panchina:


Localizzata invece in Insa-dong, quella sottostante. 
La ragazza sembra talmente presa dalla lettura da non curarsi del fatto che si trova nella via dei negozi di artigianato e prodotti della cultura tradizionale, come l'hanbok (vestito classico) o l'hanji  (carta tipica coreana prodotta a mano con un antico metodo) 
Anche Martin Lutero pare non voler essere disturbato.

Di altra testimonianza quella dell'attivista per l'indipendenza nel 1919: 김마리아 Kim Jinsang, nella zona Est dell'Air Park. 
Soprannominata Kim Maria, per la sue attività subì l'arresto e la tortura, scappò poi a Shanghai prima e a Chicago dove studiò all'Università, per rientrare in Corea, dove morì nel 1944.

Anche il primo Presidente della Corea, Syngman Rhee, ha dallo scorso anno una statua in bronzo a lui dedicata, in Jung District. 
Più che un libro, però, forse nelle sue mani si trova la costituzione.

E la foto in apertura? Chiederete.

Beh, Korrea l'anno 2009 quando fu deciso di erigere questa statua e per una persona molto importante.

Al prossimo post.





10 geo-commenti:

  1. Che belle queste "statue lettrici"!
    Sulla foto d'apertura non azzardo nemmeno un'ipotesti. Ti aspetto al prossimo post.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si', per lo meno ripagano della freddezza di Kyobo.

      Elimina
  2. Sarebbe bello sapere che cosa leggono, tutti questi assorti lettori!
    Saluti affettuosi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Temo che questo rimarrà un mistero, perché al momento non ho intenzione di iscrivermi a un corso di coreano. A parte che non esiste qui, ma dopo l'esperienza fallimentare col cinese, ho deciso di seguire i consigli di una mia amica coetanea che, al mio forfait sul corso in questione, ha commentato per consolarmi che a una certa età bisogna volersi bene e prendere atto dei proprii limiti. Bye&besos ...illimitati ;-)

      Elimina
  3. Risposte
    1. Tranquilla! Presto lo svelerò. Bye&besos

      Elimina
  4. Pure Martin Lutero! Sempre più impenetrabili questi coreani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti non ho mica capito tanto bene cosa ci facesse la', anche perché qualcuno del gruppo ha commentato che in Corea il 30% e' di religione cattolica. Poi, magari, mi sarò persa la statua di qualche papa...ma non importa.
      Bye&besos laici.

      Elimina
  5. Dopo aver letto il post, giuro che sono tornata alla foto iniziale per accertarmi del fatto che non fosse proprio il Papa. No, non mi sembra. Però belle davvero. Sai che non credo d’aver mai visto statue leggenti in giro?! Forse perché sono troppo distratta o, forse, non sono così comuni…
    Attendo la seconda puntata. Buona giornata mia cara.
    Ma un po’ di riposo? Come fai ad andare sempre a mille?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, ah, bello questo dubbio sul fatto che fosse il Papa! Lo prendo come spunto (citandoti, ovvio) per aprire il prossimo post. Quanto al riposo: sì, ne avrei bisogno. Buona giornata anche a te, cara amica

      Elimina

 

Geografie Blogganti

Geo-lettori im-pazienti

Geografando in fb

Geo-MEMO

I testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva del mio blog" gialli-e-geografie " e tutelati dalla legge sul diritto d'autore n.633/41 e successive modifiche.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge nr. 62 del 7/03/2001. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti inseriti nei post, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Le immagini ed i video presenti nel blog provengono dal web e quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione o per qualsiasi violazione di copyright, non avranno che da segnalarlo e l'autore provvederà alla rimozione immediata.