MEMO: Compleanno - Gianni Farinetti



anniversario
 [an-ni-ver-sà-rio] s.m. (pl. -ri)
  • • Ricorrenza annuale di un avvenimento degno di memoria



    Gianni Farinetti e Anna (detta anche Nini)
    Bra, 24-11-1953

    Dopo averla lasciata inattiva per molto tempo, riprende la rubrica dei Memo-compleanni con questo scrittore, di cui mi colpì la copertina del suo ultimo romanzo. Ma procediamo con ordine.
    Nato a Bra, ma torinese d'adozione, ha studiato in un liceo artistico, proseguendo gli studi alla facoltà di architettura e lavorando in una grande agenzia pubblicitaria, in cui ha ricoperto il ruolo di copywriter. Amante dei gialli di Agata Christie e Simenon, ha ambientato i suoi fra le Langhe, Nizza, la Tunisia, Stromboli e Venezia. In ordine di stampa:

    - Un delitto fatto in casa (Marsilio, 1996) Premio Grinzane Cavour Autore Esordiente 1997
    - L'isola che brucia (Marsilio, 1997) Premio Selezione Bancarella 1998
    - Lampi nella nebbia (Marsilio, 2000)
    - In piena notte (Mondadori, 2002)
    - Prima di morire (Mondadori, 2004)
    - Il segreto tra di noi (Mondadori, 2008) Premio Via Po 2008/2009
    - La verità del serpente (Marsilio, 2011)



    Marsilio è l'editore veneziano che ci ha abituato alle immagini di copertina della saga degli scrittori nordici (uno su tutti Larsson) della collana Farfalle. 
    Questo romanzo però non fa parte di quella collana, e forse questo spiega il diverso tipo di illustrazione in copertina, che pare richiamare la famosa opera 
    For the love of God, teschio di platino e diamanti di Damien Hirst.


    La trama si svolge fra Venezia, il Lido, campo Santo Stefano e campo San Beneto (Foto sopra, source eziodellagondola). 

    In questi luoghi - scrive la nota dell'editore - matura un'irrisolta tragedia che avedrà coinvolti di versi personaggi nel più classico dei misteri della camera chiusa. Palcoscenico dell'azione l'intera Venezia di fine estate (con epilogo invernale) su cui Farinetti si dilunga in lunghe descrizioni, giustificandosi così:

    Perché un “personaggio” come Venezia ha bisogno di cura, di mille attenzioni, di un omaggio. E di un sacrificio.

    Mentre dunque omaggiamo simbolicamente lo scrittore dei nostri auguri, poniamo il romanzo nella wish-list. 
    Dovrà confrontarsi con uno dei più intriganti (a parere della viaggiatrice) ambientati a Venezia e non sarà facile. 
    Quale? Clikkate qui




4 geo-commenti:

  1. Questo signore mi è istintivamente simpatico e per vari motivi: non ultimo il suo essere chiaramente un gattofilo (bellissima la sua Anna).
    E mi piace moltissimo la frase che hai citato, quella in cui dice che Venezia è un personaggio che ha bisogno di cura, attenzioni, omaggi e sacrifici. Essendoci stata di recente ed essendomene di nuovo innamorata selvaggiamente (come ho potuto, in tutti questi anni, non tornarci? mi chiedo), trovo tutto ciò molto vero.
    Saluti affettuosi, cara Nela San!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A quanto ho letto i simpatici felini sono spesso anche parte integrante nei suoi romanzi, ma dovrò approfondire perché non ho ancora letto nulla di lui. Quanto a Venezia, se leggi il post precedente, troverai di sicuro un nuovo motivo per aumentare il so amore per la città: la libreria Marco Polo che una volta alla settimana ospita un'azienda agricola di cui vende i prodotti. Bella formula, vero?!

      Elimina
  2. Hai ripreso il memo- compleanno in bellezza! Il libro va subito nella lista dei desideri: chi ama Venezia, Agatha Christie e Simenon parte già avvantaggiato. Sarà una scoperta piacevole, ne sono sicura: un motivo in più per festeggiare la riapertura della tua rubrica

    RispondiElimina
  3. Quindi sarà nella lista dei desideri di entrambe. Buona domenica mia cara! PS se comunque trovi ancora anche quello di Juan Manuela de Prada, sempre ambientato a Venezia, credo ti piacerà molto. ( se climi sul post, capirai perché )
    Buona domenica, mia cara!

    RispondiElimina

 

Geo-lettori im-pazienti

Geografando in fb

Geo-MEMO

I testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva del mio blog" gialli-e-geografie " e tutelati dalla legge sul diritto d'autore n.633/41 e successive modifiche.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge nr. 62 del 7/03/2001. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti inseriti nei post, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Le immagini ed i video presenti nel blog provengono dal web e quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione o per qualsiasi violazione di copyright, non avranno che da segnalarlo e l'autore provvederà alla rimozione immediata.