Come Le cucino il libro?

(Photo by Dave C.)
Rare, Medium and Well Done Books è una libreria di Chicago, si trova in Licoln Park  e viene definita un "awesomely unorganized bookstore"

Dopo una definizione così, non poteva mancare un post dedicato, vista la predilezione della viaggiatrice per questo genere di librerie.


Qualcuno, recensendola sulla rete, ha così descritto il suo proprietario:

"... è molto ferrato su un numero sorprendentemente ampio di argomenti e sembra aver sempre tempo disponibile per parlare. Visitandola, scoprirete libri fuori catalogo od altri, che nemmeno sapevate esistessero.

Un'esperienza ben diversa da quella di uno sterile e stereotipato shopping on line. Questo è uno "serendipity store"- l'incontro inaspettato col nuovo e il diverso e, per il proprietario è un "love labor".

Andando a ritroso con gli anni, questa era solita essere l'esperienza nell'entrare in una libreria, cosa che, con la sparizione di molte indipendenti, le giovani e future generazioni rischiano di perdere, derubate del senso di avventura, scoperta e sorpresa che solo si può vivere ricercando e leggendo un libro trovato per caso, su uno scaffale, e fuori dalla logica delle mondane classifiche di vendita."

Chi mi legge da tempo sa che per motivi personali non ho feeling con gli Stati Uniti, ma la descrizione di questa libreria è talmente bella che la posto per chi, un giorno, magari, andando in America, si troverà a passare di lì.

Rare, Medium and Well Done Books
2959 N Clark St
(between Oakdale Ave & Wellington Ave)
ChicagoIL 60657
Neighborhood: Lakeview



7 geo-commenti:

  1. Nela, c'era una libreria così anche a Bologna, in via delle Moline, ma ora temo che stenti perchè tra Feltrinelli e la Coop si stanno mangiando tutto, senza nemmeno badare alla cottura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La conosco e, a quanto pare, per il momento è salva. Questo articolo è del 27 novembre di quest'anno

      http://bologna.repubblica.it/cronaca/2012/11/27/news/dalla_colletta_al_concerto_salva_la_libreria_delle_moline-47568191/

      Buon week end.

      Elimina
  2. Dubito fortemente di potermi mai trovare a Chicago - sono pregiudizialmente poco interessata agli Stati Uniti dove pure, anni e anni fa, sono strata "costretta" ad andare.
    Però in effetti la libreria di cui parli sembra promettente; probabilmente avrà anche un servizio di e-commerce, sarei ben sorpresa se così non fosse, visto che ormai in America - e piano piano anche in Inghilterra - anche le più piccole librerie vendono anche on line, magari attraverso quella caverna di Alì Babà che è Abebooks :-)
    Saluti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me, come scritto, gli USA non sono fra le mie mete future. Anche tu conosci abebooks? A parte il tutto, visto che mi sembra di capire che venda per librerie indipendenti forse tanto negativa non è...
      Buon week end senza troppa neve, spero.

      Elimina
  3. eh, la degustazione richiede lentezza:)
    Baci

    RispondiElimina
  4. Io invece, proprio per motivi personali, ho lasciato un pezzetto di cuore nella Grande Mela dove librerie di questo stampo esistono ancora, nonostante tutto. Non conosco Chicago se non per un veloce giro fatto venticinque anni fa, ma mi piacerebbe moltissimo tornarci un giorno o l'altro, magari per andare in cerca di questa libreria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, Dede, è una promessa. Visto che a quanto pare sei l'unica che potrebbe andare negli States ed hai già fatto splendide foto nei bookstores di NY, attendiamo il tuo personale servizio fotografico per questa. D'altra parte, come non visitare la città in cui ha studiato Obama?!
      Un in bocca al lupo in questo week end (tu sai il perché)

      Elimina

 

Geo-lettori im-pazienti

Geografando in fb

Geo-MEMO

I testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva del mio blog" gialli-e-geografie " e tutelati dalla legge sul diritto d'autore n.633/41 e successive modifiche.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge nr. 62 del 7/03/2001. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti inseriti nei post, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Le immagini ed i video presenti nel blog provengono dal web e quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione o per qualsiasi violazione di copyright, non avranno che da segnalarlo e l'autore provvederà alla rimozione immediata.