Un anno (il 3°) di gialli-e-geografie

Riassumere questo terzo anno parlando di crisi e scoramento era scontato. 
Così l'immagine d'apertura (The flux capacitor di Beth Spencer) ne è giusta rappresentazione, simbolicamente.

La viaggiatrice è solita veder nero; qui il cielo plumbeo non manca.
La viaggiatrice ha avuto qualche incidente di percorso; l'auto-(im)mobile ne è  dimostrazione palese.
La viaggiatrice continua ad essere stretta nella morsa dell'orologio che la vorrebbe trascinar chissà dove; qui...
...qui, a ben vedere, c'è altro.
Quel suo inclinarsi in avanti, sfidando il vento, occhiali inforcati (e sarebbe anche ora!), a guardare ciò che ha in mano e le ali per sollevarsi, sono il quid prezioso, di cui, crisi suo malgrado, non rinuncerà. 
Niente però a che vedere con quella pubblicità dalla supponente impennata che recita: "toglietemi tutto, ma non...".
Nela San si riferisce al suo blog, che le ha permesso di incontrare persone speciali con cui ha affinità.
Quest'anno, oltre a rivedere Grazia e Clara, Nela San ha incontrato Duck e Dede e si ripromette di vedere o rivederne altre il prossimo anno.

A questo blog, la viaggiatrice chiede scusa, essendosi accorta di aver scritto meno post rispetto al 2011. Non è bello far statistiche, ma così è e la causa risiede in parte nel Mac-Facebook. 
Come dire: gustare un Slow-brasato Blog oppure divorare un Mac-Burger Facebook? 

Per non perdere il gusto slow, ecco una sua scelta di gialli-e-geografie dei 12 mesi. Forse più geografie che gialli, dovuto alle sue trasferte.

GENNAIO - Ci mancherà
 Carlo Fruttero si spegneva il 15 gennaio. Di lui, ricordiamo un bellissimo articolo ne La Stampa, in cui il giornalista terminava dicendo: 
"... Fruttero fa parte di quelle che oggi si chiamano le eccellenze torinesi [...] stiamo attaccati a Carlo con le unghie e coi denti, nella paura che ci portino via anche lui"

Post completo clikkare qui


FEBBRAIO - Der -die -das:
Ciò che in dure e nere lettere è scritto nel quadro,  è un monito che ben poteva rappresentare il precetto  la fredda Berlino indicava per il 2012.
La viaggiatrice non ama questa città, in cui annualmente, in questo mese, è costretta a recarsi. 
Tuttavia, il luogo in cui si trovava quel quadro, è un rifugio in cui tornerà. Monito e post completo, qui.



MARZO - Il libraio (quasi) cieco e L'interrogatorio impossibile
Nela San era molto combattuta su quale post scegliere per questo mese. Alla fine ha deciso per due.

Affezionata a quello sulla ricerca di un giallo introvabile a Lisbona (qui)



decisa in futuro a ripetere 


 il divertissement (non nel senso Pascaliano del termine) con cui aveva ideato un interrogatorio impossibile, dopo un suo viaggio al Cairo (qui).










APRILE - Vacanza Empordà-nte: El Bulli
Il post racconta le vacanze semiserie della viaggiatrice in compagnia di C..

Ma svela anche... quello che le guide (gastronomiche) non dicono.

Per sapere cosa, clikkare qui





MAGGIO - Mentre voi dormite... 
  Se il personaggio del mese di Aprile si dilettava nella foto con un uovo, quello di questo mese si diletta di piastrelle.

Tipo curioso...per questo ed altro la viaggiatrice ha scritto, a post-puntate mentre voi dormivate, ed era proprio così.

Clikkate su Mese Maggio, nella colonna a fianco. (il personaggio in questione è solo alla 5a puntata)



GIUGNO - Le miserie de l'atzdora Travet
Altro post tipico del blog: Ciak si libra.

Qui si librava, ma la viaggiatrice non mancava di sottolineare che, più che un ciak-si-libra, il film da cui è tratta l'immagine sembrava un ciak-si-favola.



LUGLIO - Un giallo smalvito
Non esistono solo i bucati smalviti causa acqua calcarea, di cui la viaggiatrice versione atzdora sa alla perfezione di cosa si tratta, ma anche i gialli smalviti.

Clikkare qui






AGOSTO - Il giallo nella pioggia
 Oltre ad essere due mesi (questo e il precedente) in cui Nela San ha scritto il minor numero di post, in questo mese c'era anche scarsità di pioggia.

Non solo, a causa di ciò, accadevano anche fatti singolari... qui


SETTEMBRE - Korrea l'anno...
  Può sembrare strano parlare di un anno, e non di un mese solo, ma il, anzi, i titoli dei post di questo mese sono azzeccati.

Per leggere, qui



OTTOBRE - Prestiti scaduti (ma ancora vigenti)

Chi non conosce ancora il significato di spread alzi la mano oppure clikki qui

Il greco Markaris spiega il grande gioco della finanza in un giallo che svela la situazione del suo paese.   






NOVEMBRE - Venezia, la Cina e tu
  Nuove avventure per la viaggiatrice, versione cicerone, ma anche Librerie, Acqua alta e insomma: di tutto un po'.

Qui




DICEMBRE - ???

Per il post di questo mese lascio la scelta a chi mi legge. Ce ne sono molti, uno taggato Statuae manent in cui si ride anche a leggere i commenti, oppure quello sull'interessante giallista egiziano, ex fotografo di Mubarak.

Questo forse è il più bello per la viaggiatrice, lei ci ha visto una morale, vale a dire:
prima o poi si finisce col fare ciò che più ci piace.

Spero ciò sia di augurio per tutti voi (e anche un po' per me). 
Bye&besos affettuosi di un buon 2013!

10 geo-commenti:

  1. Bella l'idea di ripercorrere l'anno con i tuoi post.Mi ricorda tutte le volte che, in questo modo, aabbiamo condiviso dei pensieri e come grazie anche al blog,è potuta crescere un'amicizia. Grazie tante e un buonissimo 2013 pieno di giorni felici

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È anche per me stessa opportunità di leggere tutti i vostri commenti che mi hanno accompagnato nei momenti belli e meno belli ed è quello per cui ti ringrazio. Felice di rivederci nel 2013, intanto i migliori auguri di un sereno inizio. Baci affettuosi.

      Elimina
  2. Mi pare strano essere il primo commentatore
    comunque tanto per non sbagliare non faccio commenti,
    recepisco, dico che recupererò i post non letti
    e auguro un 2013 in cui l'intelligenza (tua) non sia fessa
    e continui possibilmente migliorandosi affinche migliori anche la nostra conoscenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Massimo, l'ultimo arrivato nel blog che fa il primo commento mi sembra cosa bellissima. Ti ringrazio per gli auguri, che contraccambio. A risentirci nel 2013 con l'augurio che le possibilità di miglioramento ci siano per tutti o, come dico io: che arrivi serenità , poi,il resto vien da se'!

      Elimina
  3. Non è stato un anno ricco di cose belle, per lo meno per me, però il bilancio è attivo perché alcune conoscenze virtuali si sono evolute in amicizie reali, e questo è stato un regalo imprevisto e prezioso. Buon anno anche a te, Nela San

    RispondiElimina
  4. Grazie, Dede, lo stesso posso dire per me, come ho scritto nel post. Ti auguro veramente di cuore che il 2013 sia molto meglio per tutta la tua famiglia. Un abbraccio. Affettuosissimo!

    RispondiElimina
  5. Buon anno, Nela a te e alla tua bella creatura! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie gemellina e che il 2013 ti porti tanta serenità e la possibilità di incontrarci di nuovo. :-)

      Elimina
  6. Tanti carissimi auguri, mia cara. E che il 2013 sia l’anno in cui anche la nostra amicizia diventi un po’ più reale…

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo diventerà!!! Promesso. Auguri anche a te.

      Elimina

 

Geo-lettori im-pazienti

Geografando in fb

Geo-MEMO

I testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva del mio blog" gialli-e-geografie " e tutelati dalla legge sul diritto d'autore n.633/41 e successive modifiche.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge nr. 62 del 7/03/2001. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti inseriti nei post, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Le immagini ed i video presenti nel blog provengono dal web e quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione o per qualsiasi violazione di copyright, non avranno che da segnalarlo e l'autore provvederà alla rimozione immediata.