1C14 San Valentino secondo Murakami



Nelle sue varie peregrinazioni, obbligate e non, la viaggiatrice si è spinta sempre più ad Est. Dell'Estremo Oriente ha raggiunto e cercato di capire la Cina prima, la Corea poi.
Prima dell'Oceano Pacifico, le manca ora il solo Giappone. 
Sarà per questo che, dopo aver approccciato lo strano non-concetto dell'amore dei cinesi ("ma non avete un maneki-neko che auguri l'amore?" "oh, beh, no...è vero, sarà perché i cinesi pensano solo a far soldi!"), si è chiesta quale invece sia quello dei giapponesi.
Il dubbio le è sorto vedendo la statua di Cupido, posta - sarebbe meglio dire nascosta in agguato - in una delle strade di Ginza.





Poi le è venuto in mente che, il mese scorso, il suo quotatissimo scrittore in odore di Nobel, Haruki Murakami, autore di un romanzo che per certi versi è considerato un giallo (1Q84), qualcosa, sull'amore ha scritto.




Così, un po' per celebrare il suo compleanno in ritardo (12-01-1949), un po' perché siamo a San Valentino, ecco la sua citazione.

Per me l'amore è un puro concetto dotato di un corpo inadeguato, che passando attraverso cavi sotterranei, linee telefoniche ecc., riesce faticosamente a trovare il contatto. Una cosa terribilmente imperfetta. A volte ci sono errori di trasmissione. A volte non si conosce il numero. A volte ti chiamano, ma hanno sbagliato numero. Non c'è niente da fare.

Sarà per questo che Cupido, in Giappone, per esser sicuro di trovare il contatto, balza fuori all'ultimo momento da dietro un muro, quasi fosse il classico maniaco che si apre l'impermeabile?


In attesa di leggere il poderoso 1Q84 (forse non basterebbe un volo trascontinentale destinazione Terra del Fuoco), la viaggiatrice si è presa una pausa dai gialli e, per capire, si è affidata ad un canadese.




12 geo-commenti:

  1. di Murakami ho letto due libri (Tokio blues e Kafka sulla spiaggia) e mi sono bastati per capire che non lo capisco. Di Freguson ho letto Felicità: carino. E dopo queste inutili precisazioni, Buon San Valentino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono inutili le tue precisazioni. Anzi! Sono una conferma del dubbio che mi era venuto leggendo la trama del libro 1Q84, ovvero che fosse alquanto contorto, insomma lontano anni luce dai plot deduttivi alla Agata Christie, per intenderci. Quindi, credo che soprassederò per il momento alla sua lettura. Buon San Valentino anche a voi.

      Elimina
  2. Quel Cupido in agguato è una bellissima rappresentazione dell'amore, o meglio, dell'imprevedibilità dell'amore. Ah, questi giapponesi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche Ferguson ne fa un ritratto preciso e puntuale, un libro che apre un mondo.
      Buona serata e buon San Valentino anche a voi.

      Elimina
  3. Ho dato l'allarme anch'io, cara. :))
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben fatto! Baci anche a te, carissima.

      Elimina
  4. Di Murakami ho letto solo “L’arte di correre” ma non fa testo. Di questo 1Q84 leggivendoli fidatissimi non fanno che parlarmene bene ma… che ne so… a me continua a non ispirare. Così come continua a non affascinarmi il viaggio in Giappone. Tu, però, potresti farmi cambiar idea!Vai viaggiatrice, vai...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immaginavo che una blogger-atleta come te avesse letto proprio "quel" libro ;-) Anch'io, come te, non ho ancora la "giusta" spinta per avvicinarmi a quel libro.
      Grazie comunque per l'incitamento!

      Elimina
  5. bellissima quella statuetta,
    m'hai fatto star su fino a notte a vedere Ginza
    ho trovato una Ginza in Giappone con un bel porto pieno di barche.
    Buona Giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere sapere di aver suscitato interesse. Quanto alle scorribande notturne su computer, beh, a me piacciono moltissimo, dipende se questo può averti procurato ripercussioni il mattino dopo. Anyway: Ginza è una quartiere di Tokyo, famoso - a quanto dicono - per essere zona residenziale di livello "alto". Non sapevo avesse anche un porto pieno di barche, farò anch'io un'incursione notturna per vederne le immagini sul web.
      Buona domenica.

      Elimina
  6. be' lo trovo carino questo cupido che ti sorprende appena volti l'angolo... colpisse anche me!
    :-)

    bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Considerando l'evoluzione tecnologica del Giappone, magari riesce a scoccare una freccia che da Tokyo arriva anche dalle tue parti. Chissà! ;-)

      Elimina

 

Geografie Blogganti

Geo-lettori im-pazienti

Geografando in fb

Geo-MEMO

I testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva del mio blog" gialli-e-geografie " e tutelati dalla legge sul diritto d'autore n.633/41 e successive modifiche.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge nr. 62 del 7/03/2001. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti inseriti nei post, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Le immagini ed i video presenti nel blog provengono dal web e quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione o per qualsiasi violazione di copyright, non avranno che da segnalarlo e l'autore provvederà alla rimozione immediata.