Giochi di potere (?!)


Da un mese a questa parte, dal rientro da Hong Kong, alla viaggiatrice è presa una grande stanchezza.

No, non è mutamento delle stagioni o l'età che incalza. 

E' LA STANCHEZZA DEL TUTTO.

Al punto che, a più riprese, interrogata su:

 "Oh, allora come è stato il tuo viaggio?!"

ha tenuto a freno la lingua coi più, per non dire, come invece ha confessato ai meno:
"...il viaggio? Bene! Avrei preferito restare là!"

Non si vuol dire scomparire, beninteso; che poi ognuno ha i suoi obblighi, ma staccare, cambiare. Sì: STACCARE e CAMBIARE.

Come ad esempio, iniziare cambiando quella brutta abitudine di svegliarsi con la radiosveglia che elenca il bollettino delle storture del nostro paese e di tutti i bla-bla di politici insulsi e giornalisti servili o saccenti.

Anche il cambiare è un volere, un potere.

Sarà per questo che oggi per il Ciak si libra si posta questo:

scena dal film Giochi di potere di P. Noyce (1992)
il libro fra le mani del libraio è Robinson Crusoe (D. Defoe) 


6 geo-commenti:

  1. evitare di svegliarsi con il giornale radio non sarà un grande cambiamento, ma se non altro ritarda la sensazione di nausea che di questi tempi ammorba con implacabile regolarità le nostre giornate. seguirò il tuo consiglio, cara viaggiatrice

    RispondiElimina
  2. cara Nela, a volte sono stanca anch'io. Ma sento anche che non esiste 'un altro posto', se non quello in cui d'inverno non c'è la nebbia, o d'estate non ci sono le zanzare. Ma per tutto il resto, se mi sposto io, mi tiro dietro quello che sono. Tanto vale rischiare di star qui! Questo credo mi serve per consolarmi...
    bacioni grandi!

    RispondiElimina
  3. Nela, io a volte smetto di guardare la Tv e di leggere i giornali per qualche giorno.È una pausa artificiale, una parentesi, ma serve...Il cambiamento si può fare a piccoli passi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazia, con la TV faccio quello che fai tu già da un po' di tempo e ti dirò che anche molti dei quotidiani nazionali mi stanno stufando. Preferisco impiegare il mio tempo a leggere il settimanale internazionale. Grazie per l'incoraggiamento dei piccoli passi. Buona domenica

      Elimina
  4. Questa volta ti sento troppo gemella per poter dare consigli. Io vorrei solo potermi ritirare in un eremo a tempo indeterminato e capire se nel silenzio riesca finalmente a capirci qualcosa.
    Non sono stata chiara ma so che hai capito cosa intendo.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti può confortare, proprio l'altro giorno mi è arrivata la "strana" notizia di uno che dal mio settore si è ritirato a fare il...pastore. Beh, io, al contrario di chi me l'ha detta, non ho trovato la notizia per niente strana.
      Ho capito cosa intendi. Eccome! Un abbraccio.

      Elimina

 

Geo-lettori im-pazienti

Geografando in fb

Geo-MEMO

I testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva del mio blog" gialli-e-geografie " e tutelati dalla legge sul diritto d'autore n.633/41 e successive modifiche.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge nr. 62 del 7/03/2001. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti inseriti nei post, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Le immagini ed i video presenti nel blog provengono dal web e quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione o per qualsiasi violazione di copyright, non avranno che da segnalarlo e l'autore provvederà alla rimozione immediata.