The Book Shop - Bangkok ovvero: niente è come sembra


La curiosità di voler leggere a tutti i costi gialli ambientati in terre lontane, magari abbacinati da un'attraente copertina, può portare ad avanzare perplessi nella lettura di un romanzo in cui ancora non avete deciso se siete stati abbindolati dalla ragguardevole recensione di The Guardian riportata in fascetta e da tutte le altre cose, oppure se proseguendo al suo interno si arriverà ad aprirsi un plot e uno scenario di tutto rispetto.

Così, mentre Nela San avanza un po' guardinga come la protagonista del romanzo di Lewis Carroll, si posta qui qualcosa di più interessante sullo stesso paese da cui prende avvio il romanzo che nutre perplessità.

Alice, in questo caso, c'entra. Meridiani e paralleli fra post, romanzo, quel che ha detto Battiato: "niente è come sembra" e l'Alice di Tim Burton.



In una delle aree più trendy di Bangkok, al Sukhumvit Soi 38,  ha aperto da Aprile 2013 questo luogo insolito.




The Book Shop, sembra esternamente un semplice caffè ma l'apparenza inganna.
Appena entrati, l'arredo vi porterà nelle atmosfere dell'Alice nel Paese delle meraviglie e forse, il suo interior designer, Ashley Sutton, nel creare quelle scale contorte che portano al niente e le librerie deformate di ancor meno facile accessibilità, deve aver pensato a Tim Burton o a Topolino-apprendista stregone del film Fantasia.



In ogni caso: scordarsi di essere entrati in una libreria caffé.
Anche se riusciste a fare i Tarzan della situazione, arraffando un libro da quelle liane che li fanno salire e scendere attaccati a dei fili, qui, al massimo, dei libri ne potrete gustare il ...sapore, bevendo cocktails dai nomi di fantasia.

I tre gruppi, a seconda della gradazione alcolica si trovano nel menù sotto tre differenti voci: Introduzione, Capitolo 1 e Fine.
Potete scegliere fra The Librarian, a base di rum, il Romance Novel, molto aromatico o il The Plot-Thickness a base di mango, o magari finire con The Edgar Allan Poe.




Naturalmente oltre a bere, si potranno gustare tapas...a Bangkok. 
A Bangkok...tapas in The Book Shop. Nel Book Shop che però non vende Book, ma tapas... a Bangkok.

Adesso capite perché niente è come sembra?!



>> The Book Shop is located at Ashton Condo, Sukhumvit Soi 38 close to Thonglor BTS.

>> It's open daily from 11am till midnight.

8 geo-commenti:

  1. Leggendo i tuoi reportages mi accorgo che Bangkok è molto diversa da come me la immaginavo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è anche il lato oscuro, ahimè, e non è quello sul turismo sessuale trito-e-ritrito.
      C'è di peggio, molto peggio, secondo il giallo che sto leggendo. Leggendo a fatica.
      Buona domenica Dede!

      Elimina
  2. Ma che posto buffo! Però qualche libro potrebbero anche tenerlo, così, da sfogliare mentre sorseggi un cocktail :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti è buffo e, se devo essere sincera, non mi aspettavo certo di leggere che un posto del genere potesse essere a Bangkok!
      Buona domenica Silvia!

      Elimina
  3. Penso anch'io che qualche libro c'è lo potevano mettere.
    Tanto per consentire una pausa tra un cocktail e l'altro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, ma, probabilmente il fatto stesso di proporre tapas spagnole in un esercizio dal nome prettamente inglese in Thailandia induce a pensare che forse i libri penzolanti sono solo l'ennesima idea "Cool" dell'interior designer di turno che vuol far parlare di se'.

      Elimina
  4. Era tutto bello finchè raccontavi tu; visto il video, ho perso le tracce di Tim, Alice e Topolino:) La maghetta vera è Nela:)

    RispondiElimina
  5. Certe volte vorrei proprio essere una maghetta!

    RispondiElimina

 

Geo-lettori im-pazienti

Geografando in fb

Geo-MEMO

I testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva del mio blog" gialli-e-geografie " e tutelati dalla legge sul diritto d'autore n.633/41 e successive modifiche.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge nr. 62 del 7/03/2001. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti inseriti nei post, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Le immagini ed i video presenti nel blog provengono dal web e quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione o per qualsiasi violazione di copyright, non avranno che da segnalarlo e l'autore provvederà alla rimozione immediata.