Talk Story Bookstore - Go West!

(Watercolor by  Franck Ducote)

Prima ancora che si parlasse di villaggio globale, paesi-emergenti-abbreviati-coi-più-improbabili-acronimi, senza tanti web, ne' chat, ne' social forum o smart-qualcosa, chi cercava fortuna si spostava nel West.
Il Go West! diventato la speranza di quegli immigrati approdati sulla costa Est dell'America dove, non avendovi fatto fortuna, migravano alla ricerca di fertili pianure e giacimenti d'oro. Il resto di ciò che fu la grande migrazione verso il "lontano Ovest"  è la storia di un ideale durato quasi un secolo.

Fa tristemente sorridere pensarlo oggi, quando si è solo mutato di direzione e si parla di Far...East.
Eppure, il mito del Far West esiste ancora, se non altro per due persone, un paio di gatti e una libreria.

Nell'arcipelago delle sette isole maggiori che formano lo Stato delle Hawaii (50° Stato degli USA), ne troverete una, a Nord Ovest di quella di Oahu, dove si trova la capitale dello stato, Honolulu. Questa isola si chiama Kauai e nella sua parte Sud si trova the biggest little town: Hanapepe.


Qui Cynthia Powell e suo marito Ed Justus hanno creato una libreria da primato:  è quella più a Occidente in tutti gli Stati Uniti

Aperta nel 2004, ha una storia singolare.

Quando la coppia si trasferì in questo paese non aveva idea di che cosa si sarebbero occupati. Justus racconta che volevano creare un luogo d'incontro per la comunità e magari contemporaneamente comprarvi qualcosa, ma non avevano soldi.  
Parlavano di cosa e come fare mentre camminavano verso lo Swinging Bridge.


Ci chiedevamo - dice Ed - se solo guardando le montagne e dicendo un Sì, saremmo riusciti a realizzare il nostro sogno anche senza denaro. Fu allora che nel cielo comparve un doppio arcobaleno. 
Ci dicemmo: "Se non è un segno questo...".


Come studiosa di feng-shui, Cynthia si preoccupò di predisporre il locale secondo tali regole. 
Non solo, aiutò coi suoi consigli altri commercianti, gratuitamente, che grazie al feng shui aumentarono le vendite nelle rispettive attività.

Il nome della libreria fu ispirato alla tipica espressione del posto "talking story" ovvero abbordare qualcuno per intrattenersi un po' parlando del più e del meno.

Fu arredata con comodi divani, e venne offerto gratuitamente del caffè, finché un giorno, in segno di gratitudine, il sindaco della cittadina regalò loro una macchina espresso da casa da utilizzare per gli ospiti della libreria, mentre un altro avventore portò loro un Mac che voleva vendere, proponendo che poteva essere usato lì finché qualcuno non avesse voluto acquistarlo.
Seguì l'arrivo di un fax e la proposta di un'artista che si offrì per dipingere l'insegna della libreria.


Oggi qui si può sostare bevendo un caffè e mangiando un sandwich, oppure scegliere libri nuovi o usati, rigorosamente suddivisi per autori femminili e maschili. L'esigenza, come spiega Cynthia è dovuta al fatto che spesso chi entra cerca un libro ma si ricorda solo che è stato scritto da un uomo o da una donna: la ricerca quindi si riduce del 50% e il più delle volte va a buon fine.

Oltre ai libri, TSB offre un'originale collezione di articoli da regalo, come i prodotti della Kauai Chocolate Company o il miele di produzione locale fino ai prodotti di artigianato dell'isola.

Non solo, mecenati degli artisti locali, a fianco della libreria è stata creata una piccola galleria d'arte e il 3G Club, con musica hawaiana ogni venerdì sera.

E i gatti? I proprietari ne hanno alcuni. 
(Source Flickr Brewbooks)

Una fra tutti, Celeste. 



Lei, nel Far west, si trova molto a suo agio.

Talk Story Bookstore
3785 Hanapepe Road . Hanapepe, Kauau Island
(808) 335-6469

12 geo-commenti:

  1. Penso che in un Far West di questo tipo mi troverei a mio agio anch'io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già! Inutile dirti che invidio molto la gatta!

      Elimina
  2. Bellissima pure questa, me la segno anche se la lista è già lunga come la quaresima e ho capito da mo' che è umanamente impossibile riuscire a vedere tutte quelle di cui hai già raccontato, sigh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione! Fra un post e l'altro, questa è già la 70a di cui racconto. Beh, vorrà dire che puoi sempre sceglierne alcune.

      Elimina
  3. Ma che meraviglia! Quasi quasi faccio un giretto a Hanapepe per visitarla...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di sicuro ci saresti più vicina di noi. Quante ore di volo da San Francisco?

      PS non ti preoccupare, quella per cui avrei piacere di ricevere le tue foto è proprio a Frisco!

      Elimina
  4. Fa tenerezza... Bella gente quella che crede ancora nei libri... e nei gatti o cani! Un bacio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione e ti dirò: a me è sembrata una bella favola con il lieto fine, insomma come una di quelle storie che ultimamente accade sempre meno spesso di leggere.
      Un bacio anche a te.

      Elimina
  5. Sul cellulare ho la foto di una libreria di Ascoli Piceno,
    un bellissimo palazzetto restaurato
    e l'ho fatta pensando di postarla qui,
    ho idea che dovrai aspettare perecchio per vederla,
    comunque Ascoli è bella un bel po'.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, adesso mi hai incuriosito! Non sarà per caso la Libreria Rinascita? In tutti i casi se volessi postarla qui, ne sarei felice.

      Elimina
    2. Ne avevo sentito parlare, ma non l'ho vista di persona. Solo una foto piccolina. Eh, adesso magari posti la tua ;-)

      Elimina

 

Geo-lettori im-pazienti

Geografando in fb

Geo-MEMO

I testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva del mio blog" gialli-e-geografie " e tutelati dalla legge sul diritto d'autore n.633/41 e successive modifiche.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge nr. 62 del 7/03/2001. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti inseriti nei post, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Le immagini ed i video presenti nel blog provengono dal web e quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione o per qualsiasi violazione di copyright, non avranno che da segnalarlo e l'autore provvederà alla rimozione immediata.