Biblioteca con vista - Biblioteca delle oblate




– Desideravo tanto di vedere l'Arno. Le camere che la signora ci ha promesso nella lettera dovevano guardare sull'Arno. La signora non doveva proprio fare una cosa simile. Oh, è una vergogna!
– Per me va bene qualsiasi buco, – continuò la signorina Bartlett; – ma è ben triste che tu debba avere una camera senza vista.


Maggio è mese spesso associato a Firenze.  
Doveroso quindi l'omaggio alla città con frase e fotogramma dal film di James Ivory, Camera con vista. 
Tratto dall'omonimo romanzo di Edward Morgan Foster, La finestra sull'Arno - A room with a view, fu scritto nel 1954, quando ancora Booking.com non imperversava e di conseguenza certi ...vergognosi equivoci potevano accadere con più frequenza

(Camera con vista - film -1985 - Regia J. Ivory)  
Dissertazione a parte, Lucy Honeychurch (Helena Bonham Carter nel film) non poteva immaginare che proprio a Firenze c'è un luogo dove, senza alloggiare in un albergo, si ha una vista magnifica: la Biblioteca delle Oblate.

Ospitata nell'ex-convento trecentesco delle Oblate, divenne biblioteca nel 1953, adibita poi alla pubblica lettura nel 2007. Oggi, dopo gli ampliamenti del 2013 che hanno riguardato fra l'altro l'emeroteca e la zona per bambini, vi si trovano 100.000 volumi, di cui 40.000 a scaffale aperto.

(Cancello di accesso)

E la vista? Quale degli innumerevoli monumenti fiorentini è visibile dalla biblioteca? 
Quale vista ci attende viene già svelato varcando il cancello, nel giardino del chiostro.






La sala d'entrata al piano terra ci accoglie con uno straordinario affresco della Madonna col Bambino di Ridolfo del Ghirlandaio, in origine situato sopra i battenti della Porta al Prato, restaurato dal Comune di Firenze.




Sempre al piano terra, si trova l'emeroteca intitolata alla scrittrice, traduttrice e poetessa fiorentina Joyce Lussu.


(Inaugurazione dell'emeroteca - 2013, foto da La Repubblica)


(Lo spazio bambini)






Anche il secondo piano non lesina affreschi, nella luminosa sala della Sezione contemporanea è presente un affresco raffigurante un'Annunciazione di Anonimo risalente al XV° secolo.

 
Infine, su questo stesso piano la terrazza e la caffetteria con l'ineguagliabile panorama sul Duomo e la cupola del Brunelleschi che Lucy avrebbe gradito molto; ne siamo più che convinti.









Biblioteca delle Oblate - Via dell'Oriuolo 26 - 50122 Firenze

6 geo-commenti:

  1. Questa sì che è una biblioteca :-) grazie per la segnalazione. Ti scrivo presto e ti aspetto dove sai tu, ora che sei finalmente libera!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella, vero? Anche a me è piaciuta molto. Aspetto la tua mail, così ci mettiamo d'accordo. Buon fine settimana!

      Elimina
  2. E se ci andassimo insieme a ottobre quando rientro in Italia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bella idea! Certo, mi farebbe immenso piacere, anzi mi FA immenso piacere (nel senso che lo considero già programmato per ottobre). A presto, un abbraccio.

      Elimina
  3. Ma alla fine ci sei andata? Perché, sai, io credo che dovremmo vederla assolutamente... Poi, non ci crederai, ma devo ancora leggere il libro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non ci sono andata. Ci andremo insieme!

      Elimina

 

Geo-lettori im-pazienti

Geografando in fb

Geo-MEMO

I testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva del mio blog" gialli-e-geografie " e tutelati dalla legge sul diritto d'autore n.633/41 e successive modifiche.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge nr. 62 del 7/03/2001. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti inseriti nei post, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Le immagini ed i video presenti nel blog provengono dal web e quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione o per qualsiasi violazione di copyright, non avranno che da segnalarlo e l'autore provvederà alla rimozione immediata.